img
Le nostre Strutture

Casa Alloggio Don Bepo

Ospita persone affette da sindrome HIV/AIDS con particolari situazioni di disagio e di fragilità.

La Storia

La Casa Allogio “Don Bepo” viene fondata nel 2004 con lo scopo di assistere i malati terminali di AIDS nelle ultime fasi della loro esistenza. Ad oggi, grazie a migliori conoscenze scientifiche della evoluzione malattia e a alcuni sviluppi organizzativi, è divenuto un luogo di vita, e di relazioni significative, abitato da persone che vogliono credere in un futuro ricco di relazioni di prossimità e di opportunità collaborative.

La Struttura

La Casa Alloggio Don Bepo è composta da: Piano terra: Cucina, Soggiorno e Sala Pranzo, Sala Relax, Ufficio degli operatori, Infermeria e Farmacia, Palestra. Piano Primo: 4 Camere Doppie, 4 Camere Singole, Camera Operatore, Lavanderia, Stireria, Bagno Assistito, Spogliatoie per il Personale.

A chi si rivolge

La Casa Alloggio ospita persone affette da HIV\AIDS, che vertono in particolari situazioni di disagio e fragilità, cronicizzate o circostanti. si tratta per lo più di soggetti legati ad uno stile di vita deviante e caratterizzato dall’abuso e dipendenza da sostanze psicotrope e\o alcoliche, le cui vicende esistenziali che ne hanno sconvolto le relazioni, anche più profonde, come quelle familiari, amicali e sentimentali, sino a raggiungere situazioni di forte marginalità e solitudine. Manca il tessuto relazionale ma anche le risorse economiche e personali per una vita autonoma e dignitosa.
Queste persone hanno alla spalle spesso un lungo trascorso comunitario, che li ha condotti a una condizione di forte istituzionalizzazione, che non ne fa intravedere possibili percorsi al di fuori del circuito dei servizi. In alcuni casi vengono segnalati soggetti non istituzionalizzati, che necessitano di un appoggio presso la casa alloggio in seguito allo stravolgersi della propria esistenza con la scoperta della malattia, inaspettata e in fase ormai avanzata. In questo caso necessitano di un forte supporto psicologico, relazionale e sanitario per affrontare la malattia, rielaborare la nuova condizione di salute ed acquisire le competenze necessarie per gestirla. Si tratta pertanto di attivare le giuste connessioni con enti e servizi utili al sostegno della persona al momento dell’uscita dalla struttura di accoglienza.

Lo Staff

La Casa Alloggio si avvale di una equipe mista, socio-educativa e sanitaria, composta da educatori professionali, operatori socio-sanitari, infermieri professionali, una figura di coordinatore del team e un responsabile della struttura. L’equipe professionale è assicurata dalle Cooperative Il Pugno Aperto e L’Impronta.
L’equipe socio-educativa-sanitaria, valutato il percorso dell’ospite, attiva le collaborazioni necessarie con gli enti presenti sul territorio, attori necessari per il raggiungimento degli obiettivi individuati nel progetto assistenziale integrato.

Richiedi Informazioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori